lunedì 4 maggio 2015

Artigiani siamo: garzoni, muratori, maestri

"Artigiani siamo: garzoni, muratori, maestri
e siamo qui a costruirti, alta navata.
A volte giunge uno straniero cupo,
scintilla per i nostri cento spiriti,
e ci mostra tremando un nuovo appiglio.
Saliamo ponti vacillanti,
grevi martelli nelle nostre mani
finché l'attimo non ci bacia in fronte:
viene da te come il vento dal mare
fulgendo quasi conoscesse tutto.
Allora echeggiano mille martelli
e colpi penetrano la montagna.
Soltanto quando annotta e il tuo profilo - futuro traspare t'abbandoniamo".

Rainer Maria Rilke

Nessun commento:

Posta un commento